Tivoli: la residenza di un imperatore e la villa di un principe della Chiesa

tivoli_tours

Questo itinerario può essere svolto in quattro o sette ore a seconda si vogliano includere uno o due siti di Tivoli. Villa Adriana si potrebbe definire una vera e propria “città ideale” voluta dall’imperatore, il quale vi soggiornò brevemente, preso com’era dai suoi incessanti viaggi di ricognizione attraverso le provincie dell’Impero. Nessuno al pari di Adriano, imperatore-architetto, ha impersonato il genio romano della costruzione. Nella villa è tutto un sontuoso e grandioso susseguirsi di teatri, basiliche, templi, peristili e ninfei. Dei suoi viaggi serbò un vivido ricordo che ispirò alcuni degli edifici che sorgono nella villa, com’è il caso del Canopo, copia in piccolo di un ramo del delta del Nilo dove sorgeva il centro di culto dedicato a Serapide. L’acqua è la grande protagonista di molte costruzioni che si riflettono in specchi di grandi vasche e bacini artificiali. Seguendo il filo conduttore dell’acqua si giunge a Villa d’Este, perfetto esempio di villa rinascimentale, costruita per il cardinale Ippolito d’Este alla metà del 1500, raffinato cultore delle arti e delle fontane. Qui, a Villa d’Este di fontane ce ne sono 500, è un vero tripudio di giochi d’acqua e sculture ornamentali. Per allietare e stupire i suoi ospiti, alcune fontane producevano suoni di canti di uccelli, scoppi d’artiglieria o con l’aria pompata dall’acqua azionavano un organo idraulico. Il giardino all’italiana, si sviluppa con vialetti ortogonali che s’intersecano tra loro dove le specie arboree originali sono state ripiantate, creando di nuovo la perfetta sintesi di Arte e Natura.

Per questo itinerario è necessario noleggiare una vettura con conducente.

Ostia Antica: il porto dell’antica Roma

ostia_toursA circa venti chilometri da Roma si estende quella che fu il suo centro commerciale e portuale e che arrivò a contare fino a 100.000 abitanti. Il sito archeologico di Ostia Antica, lambito dal Tevere, offre un vivido spaccato di quella che era la vita quotidiana di una città antica. Percorrendo le sue strade perfettamente conservate ci s’inoltra nel cuore della città visitando la piazza del Foro con i monumenti pubblici ma anche le insulae, edifici a più piani dove la maggior parte degli abitanti viveva. Lungo le strade si possono riconoscere i luoghi destinati alle varie attività quali il mulino e il fornaio, la tintoria, le popinae equivalenti dei nostri attuali bar, il pescivendolo. Dotata di un acquedotto e di un efficiente sistema fognario, Ostia preserva quasi intatte numerosi edifici termali con sistema di riscaldamento ben visibile. Passeggiare a Ostia Antica equivale a compiere un viaggio indietro nel tempo scoprendo le tante affinità con il presente e curiose differenze.

Durata della visita: quattro ore.

Castelli Romani

castel_gandolfo_toursA sud-est di Roma si trovano i piccoli centri sui colli noti con il nome di castelli Romani. Immersi nel verde dei boschi e delle vigne come in una collana affacciati su laghi di origine vulcanica, si presentano Frascati, Genzano, Ariccia, Castel Gandolfo e Nemi. Sin dall’antichità, per l’abbondanza delle acque e la salubrità dell’aria, i Castelli Romani sono stati prescelti per essere le residenze di campagna di senatori e imperatori romani tra cui Caligola e Domiziano. Ancora oggi, sui resti della villa imperiale di Domiziano sorge la residenza estiva del papa a Castel Gandolfo. Nel Medioevo, la posizione dominante di questi centri favorì l’insediamento di veri e propri castelli fortificati. Con il Rinascimento ritornò il gusto del risiedere “in villa”, infatti, sono numerose le residenze circondate da splendidi giardini come la Villa Aldobrandini a Frascati o la Villa Chigi ad Ariccia. Famosi per il vino e altre specialità gastronomiche, tra cui la porchetta di Ariccia o le fragole di Nemi, i Castelli consentono anche una piacevole esperienza legata ai sapori tipici della zona.

Necessario noleggiare una vettura con conducente.

Durata del tour: quattro ore.

SHARE